Chi Siamo
   Dove Siamo
   I Nostri Cani
   Galleria
   Lavoro
   Contatti
   I Retrievers
   GuestBook
   L'esperto risponde
   Links
   Le foto più Buffe
   Io e il mio padrone
   LAJATICO 2003
   LAJATICO 2004
   LAJATICO 2005
   LAJATICO 2006
   FORUM
   
 User:  
 Pwd:  
 
  Imposta come Home
  Aggiungi a preferiti
  Segnala ad un amico
 
 
 
 
 
Clebbino.it

 

 

 

 
  Torna
 
WORKING TEST: Regolamento e organizzazione

REGOLAMENTO WORKING TEST

In vigore dalla stagione 2007

Il presente regolamento nasce dalla collaborazione tra Retrievers Club Italiano e Working Retrievers Club Italiano e sancisce la nascita di un unico circuito di Working Test, la cui organizzazione e la cui buona riuscita coinvolgerà le strutture di entrambe le associazioni.

Art. 1
Ai fini del Campionato di Working Test valgono i risultati ottenuti nelle gare presenti nel calendario sociale. Il Campionato di Working Test non è ufficialmente riconosciuto dall'E.N.C.I. ed ha un valore interno al Club. I premi possono essere concessi solo ai soggetti di proprietà dei Soci.

Art. 2 – Categorie e Classi
Sono istituite le seguenti categorie e classi:

Categoria non competitiva
Classe Training

Categoria fuori concorso. I soggetti iscritti in questa classe, pur essendo fuori concorso, effettueranno gli stessi esercizi previsti nella rispettiva classe competitiva (Beginners – Novice –Open). Al momento dell'iscrizione del cane, dovrà essere indicata la scelta della classe e la volontà di partecipare fuori concorso. Il giudice offrirà un supporto tecnico al fine di portare a termine la prova in modo positivo, rispettando i limiti di tempo necessari dal punto di vista organizzativo. In questa categoria il giudice assegna un commento informale sul lavoro svolto immediatamente al termine dell'esercizio. Tale risultato è ad esclusivo uso del conduttore e il cane non verrà inserito in alcuna classifica. Età minima per iscriversi: 8 mesi.

Categorie Competitive

Classe C - Beginners

Cani con buon livello di obbedienza generale e buon addestramento. Non possono iscriversi in questa classe i cani che hanno già ottenuto due qualifiche in prova di caccia o hanno vinto un field trial alla francese. Devono inoltre iscriversi alla classe superiore (B-Novice) i cani che nel corso della precedente stagione si siano piazzati nei primi tre posti nella classifica finale del circuito working test. Età minima per iscriversi 12 mesi.

Classe B - Novice
Cani con un elevato livello di addestramento. Età minima 15 mesi. Devono iscriversi alla classe superiore (A-Open) i cani che nel corso della precedente stagione si siano piazzati nei primi tre posti nella classifica finale del circuito working test.

Classe A - Open
Cani con un ottimo livello di addestramento. Vengono obbligatoriamente iscritti in questa classe i campioni di lavoro, i soggetti che hanno vinto un field trial all'inglese o in classe “open”, i soggetti che hanno vinto un working test in classe open, nonché i soggetti che hanno ottenuto la qualifica di eccellente in fied trial all'inglese. Tali risultati hanno valore anche se conseguiti all'estero (compreso USA e Regno unito). Età minima 18 mesi.

Si può retrocedere da una classe più alta ad una inferiore solo se non si è raggiunto il 75% dei punti nelle gare già effettuate e non sussistano i vincoli di iscrizione summenzionati. Ogni passaggio di classe comporta il dimezzamento dei punti già acquisiti.


Art. 3 - Organizzazione
Le gare si svolgono su terreni naturali di varia difficoltà e sono organizzate in "Step" (esercizi). Il numero degli Step può variare in base alla scelta del comitato organizzatore.

I working test dovranno essere organizzati da una o più persone che abbiano comprovata esperienza nel settore e che non partecipando all'evento, dovranno occuparsi di predisporre i terreni e gli esercizi facendo da tramite e referente con i giudici. In ciascuno Step i concorrenti sono chiamati a rispettare il proprio turno di partenza a svolgere ed effettuare gli esercizi richiesti dal giudice.
Se un concorrente desidera ritirare il proprio cane, è obbligatorio comunicarlo ad uno dei giudici o ad un responsabile dello Step.  
I conduttori dovranno presentare i propri soggetti in buone condizioni fisiche e in possesso del certificato di vaccinazione antirabbica effettuata almeno 30 giorni prima dell'evento e da non più di 12 mesi dalla stessa data.
Non saranno ammesse femmine in periodo di estro.
Qualunque tipo di violenza perpetrato sui cani, sia all'interno che all'esterno del campo di gara, sarà sanzionato con l'immediato allontanamento dalla manifestazione e con deferimento ai probiviri per successivi eventuali provvedimenti disciplinari.
Saranno rifiutate le iscrizioni di tutti i soggetti di proprietà di persone verso le quali siano in atto provvedimenti disciplinari interni al club o verso l'ENCI e la FCI. Non è concesso ai partecipanti contestare apertamente le decisioni di un giudice o criticare l'organizzazione ospitante, i terreni o gli aiutanti, pena la squalifica dalla gara.
Dal punto di vista organizzativo è altresì richiesto con assoluto rigore che i terreni scelti e preposti allo svolgersi delle gare, non presentino tipologie di ostacoli pericolosi per l'incolumità dei cani, né che questi siano usati come campo di addestramento i giorni che precedono l'evento.

Art. 4 – Assegnazione Qualifiche
Ogni Step è costituito da 1 o più riporti, le cui modalità di esecuzione saranno stabilite prima dell'inizio della gara e la cui difficoltà sarà uguale per tutti i concorrenti. Qualora un dummy fosse caduto in zona diversa rispetto ai precedenti (più facile o più difficile) il giudice potrà far ripetere l'esecuzione dei lanci da parte degli aiutanti.
Il giudice potrà assegnare da 0  a 10 punti per la condotta  del cane e per ogni riporto. Il mancato riporto o la perdita di controllo durante la condotta , nel ambito di un esercizio multiplo può anche determinare l'acquisizione di zero punti per tutto l'esercizio.
La decisione è a discrezione del giudice che dovrà comunque, prima dello svolgimento dello stesso, comunicare il proprio criterio di valutazione.

I soggetti della categoria non competitiva (Training) che dovessero commettere degli errori o che non completassero l'esercizio avranno la facoltà di concludere comunque l'esercizio.

I cani che gareggiano in classe C - Beginner, possono essere tenuti al guinzaglio fino al momento dell'invio (a discrezione del conduttore). In questo caso saranno penalizzati dai 3 ai 5 punti (a discrezione del Giudice in base alla difficoltà dell'esercizio) per l'esercizio in cui è mantenuto il guinzaglio. Le classi superiori svolgeranno tutti gli esercizi dall'inizio alla fine senza l'uso del guinzaglio.

La classifica di ogni singola gara è stilata sommando i punteggi ottenuti nei singoli step. Vince chi ottiene il punteggio più alto. In caso di parità di punteggio potranno essere previsti spareggi per determinare i primi tre posti in classifica. I punti conseguiti negli eventuali riporti di spareggio non saranno conteggiati ai fini della classifica finale del campionato.

Art. 5 – Punteggi di Classifica Campionato e Titoli
Potranno partecipare alla classifica di campionato i cani che hanno partecipato ad almeno la metà delle gare in calendario. Esclusivamente ai fini della classifica di campionato i punteggi di ogni gara, a prescindere dal numero di esercizi, saranno riportati a 100 ("Punti Normalizzati"). Tale meccanismo permetterà di equiparare gare che, per motivi organizzativi, hanno un numero di step diversi. Esempio: cane che ha ottenuto il punteggio di 110 su 120 complessivi avrà un punteggio di 91,66 (110 : 120 = X : 100); cane che ha ottenuto il punteggio di 65 su 80 avrà un punteggio di 81,25 (65 : 80 = X : 100).
Il punteggio finale sarà ottenuto sommando i punti normalizzati ottenuti in tutte le gare del calendario meno due (esempio: se in calendario sono presenti 6 gare la classifica finale sarà fatta su 4 prove per non svantaggiare chi non partecipa a tutti gli appuntamenti a causa di femmine in calore, infortuni, ecc.). Coloro che avranno partecipato a tutte le prove potranno quindi scartare le prestazioni peggiori.
I cani che, nel corso del campionato, passano da una classe inferiore a una superiore conservano il 50% dei punti accumulati e sono tolti dalla classifica della precedente classe.
Risulterà vincitore il cane che nel corso dell'anno sociale abbia ottenuto il punteggio complessivo più alto nella rispettiva classe.

Il conteggio dei punti e la compilazione delle classifiche sono effettuati d'ufficio da una commissione Lavoro appositamente nominata. Dopo aver calcolato i punteggi finali il responsabile della commissione Lavoro comunicherà i risultati ai vincitori i quali avranno quindici giorni per l'invio dei certificati sanitari relativi alle indagini sulla displasia dell'anca e del gomito e sulle malattie ereditarie degli occhi. I certificati sanitari sono ad esclusivo uso interno del Club e non potranno essere pubblicati senza previa autorizzazione del proprietario del cane.


Art. 6 - Premiazione
Il Club ogni anno pubblica sull'annuario e sul proprio sito internet i nomi dei vincitori e dei primi dieci soggetti classificati. I premi saranno assegnati ai vincitori delle tre classi e potranno essere previsti dei premi speciali per ciascuna razza.

Note al presente regolamento:

Giudizi e valutazioni
Tenendo conto che i working test sono pensati per promuovere le doti naturali dei retrievers e non inibire l'istinto o l'abilità alla disciplina del riporto, attraverso la simulazione di possibili eventi che si verificano durante una giornata di caccia, è importante ricordarne le doti e le qualità di lavoro per mezzo dei seguenti principi:

a) Un retriever deve essere tranquillo, fermo allo sparo ed alla caduta dei dummies, deve riportare solo a comando e deve camminare con sicurezza al piede senza guinzaglio.
b) Le doti essenziali che le prove working test devono mettere in evidenza sono: un buon marking, un recupero rapido ed un ritorno celere al conduttore .

c) PUNTI DI CREDITO: abilità naturale nel marking, naso, conduzione, stile, velocità nel recupero, consegna, condotta tranquilla, controllo.
d) ERRORI CHE COMPORTANO LA NON ASSEGNAZIONE DI PUNTI:
mancato riporto, piagnucolare o abbaiare, running in o partenza senza comando (Chasing), mancanza totale di controllo, rifiuto di entrare in acqua, scambio del riporto, cacciare con il dummy in bocca, bocca dura, fermarsi a guardare dummy/conduttore prima di abboccare .


Istruzioni specifiche


A) Errori gravi che comportano perdita di punti: non ubbidire prontamente agli ordini del conduttore, la condotta rumorosa, la mancanza di calma sul posto, il tentativo di richiamare l'attenzione del conduttore, tirare sul guinzaglio, il mediocre controllo del cane e/o il disturbare il lavoro degli altri soggetti, l'insufficiente memorizzazione dei punti di caduta (Marking/Memory), la mediocre condotta al piede durante le prove in movimento (Walk up) sia con il guinzaglio che senza, il riporto trascurato ed indolente, il lavoro fiacco ed inoperoso, il rabboccare più volte il dummy, marcare il territorio.


B) Errori che comportano l'acquisizione di zero punti su tutti i riporti dell'esercizio: la ripetizione di un errore grave durante lo stesso esercizio, il gemere continuamente od abbaiare, il contatto fisico con il cane da parte del conduttore, l'abbandono definitivo del posto d'attesa o il tentativo di partire con il guinzaglio, rifiutarsi di entrare in acqua, rifiutarsi di riportare il dummy trovato, la paura allo sparo (la fuga del cane causa l'eliminazione definitiva); il comportamento aggressivo (se ripetuto, causa l'allontanamento dal campo di gara).


Esempi di esercizi:


Categoria non competitiva (Classe Training)

Livello Beginners-Novice-Open:
I soggetti iscritti in questa classe, pur essendo fuori concorso, effettueranno gli stessi esercizi previsti per la rispettiva classe competitiva (Beginners – Novice – Open). Il giudice offrirà un supporto tecnico al conduttore al fine di aiutare il cane a portare a termine la prova in modo positivo, nei limiti del rispetto dei tempi a sua disposizione dal punto di vista organizzativo.

Categorie Competitive

Classe Beginners:
- esercizi che comprendono una serie di marcati o doppi marking dove è a discrezione del conduttore l'ordine di svolgimento dell'esercizio, non prevedono Blind né in acqua né su terra, a meno che non siano svolti su zone di confidenza dove il cane è gia stato a riportare un marcato ed assolutamente evidenziati da uno sparo.

Classe NOVICE:
- marking singoli, doppi, memorie, distrazioni, blind con sparo, riporti singoli o doppi su terra o in acqua.

Classe OPEN:
- Essendo una classe per cani di grande livello di preparazione, e qualificati in prove Internazionali è possibili svolgere qual si voglia esercizio, accertandosi che non ci siano situazioni che possano essere pericolose per l'incolumità fisica del cane.

L'impostazione degli esercizi, pur rispettando le indicazioni del presente regolamento, è a discrezione degli organizzatori e dei giudici di gara. Il giudizio sul lavoro del cane emesso dal giudice è insindacabile.

Nota: Il presente regolamento modifica e sostituisce quello precedente ed entrerà in vigore a partire dal 3 marzo 2007


 
 
 
 
 
 
 
 
 
Clebbino.it - RETRIEVERS ha superato il
controllo di qualità di HTML.it con punteggio 80%
 
 
 
© - 2003 Clebbino.it